Luca Innocenti

 

Reduce da una tournée europea come pianista con la “Tuscany Symphony Orchestra” di Massa Carrara facendo tappa a Madrid, Barcellona, Amsterdam, Düsseldorf, Milano, Zurigo, sul Monviso con il Bolero di Ravel (celesta) e Carmina Burana in versione orchestrale, e al Mandela Forum di Firenze presentando colonne sonore dal tour “Distant World” e “The world of Zelda”, nonché musiche di John Williams.

Luca respira già da bambino l’aria musicale grazie ai primi insegnamenti di suo padre iniziando fin da piccolo a studiare pianoforte.Dopo l’esame di ammissione entra nel Conservatorio di La Spezia frequentando il nuovo ordinamento accademico triennale diretto dalla Prof. Francesca Costa. Durante il suo percorso assiduo ed intenso di studi, tiene anche diversi concerti nella zona di La Spezia come al Circolo Sottoufficiali, al Circolo Ufficiali, all’Ammiragliato, al Cinema “Il Nuovo” ed al Teatro Civico, con un repertorio molto vasto che spazia dalla musica barocca, classica, romantica e moderna fino ad arrivare alla musica contemporanea eseguendo così compositori quali Scarlatti, Bach, Clementi, Schumann, Chopin, Liszt, Debussy, Rachmaninoff e Zangelmi. Partecipa a master pianistici nel 2013 con Rivera, nel 2014 con De Maria e con Canino, concertisti di fama mondiale e al master internazionale a Montepulciano alla Europaische Akademie fur Musik und darstellende Kunst con il Maestro Markus Bellheim, insegnante presso la Hochschule fur Musik und Theater di Monaco (Germania). Si laurea in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G.Puccini” di La Spezia, riportando la votazione di 110/110. In seguito inizia il biennio specialistico in pianoforte ad indirizzo solistico sempre al Conservatorio di La Spezia con la Prof. Costa, continuando a tenere concerti in Toscana e in Liguria. Tra il 2012 e il 2014 ha frequentato anche i corsi di organo al Conservatorio di La Spezia con il M° Menichetti eseguendo anche alcuni concerti con brani del repertorio organistico-clavicembalistico antico, Buxtehude, Couperin, Frescobaldi, Merulo, Bach. Parallelamente all’attività di specializzazione, concertistica e di insegnamento pianistico, è bassista in diversi gruppi, dal rock al jazz, dal fusion all’ R&B.

Direzione orchestrale

Dal 2014 è direttore della Filarmonica giovanile V.Bellini di Monsummano Terme con repertorio che spazia da musiche da film, al repertorio classico sinfonico, al repertorio folkloristico fino al repertorio moderno e jazz con proprie trascrizioni e brani inediti. Da marzo 2016 è stato nominato direttore ufficiale della storica corale di Pescia “Valle dei Fiori – già Pacini” attiva sul territorio da oltre settant’anni. Ha diretto inoltre la corale a Oullins (Francia) al Theatre de la Renaissance e ha suonato l’organo durante l’anno Santo a Roma nella Basilica di San Pietro. Ha diretto la Corale stessa in “Traviata” di Verdi e in “Elisir d’amore” di Donizetti al teatro Pacini di Pescia e l’Orchestra “Friedrich Gulda”, la Corale Valle dei Fiori di Pescia e quattro solisti nello “Stabat Mater” di Rossini preceduto dagli ultimi due movimenti della prima Sinfonia “La Primavera” di Schumann, riscuotendo un notevole successo dalla critica per aver organizzato un ottimo concerto con più di settanta elementi tra orchestra, coro e solisti. Ha tenuto inoltre concerti con una corale argentina e una corale inglese ospitate dalla stessa associazione.

Repertorio vocale

Ad inizio ottobre 2016 prende parte al Gianni Schicchi di Puccini cantando e recitando nel ruolo di Pinellino calzolaio al Teatro Civico di La Spezia.

 

Credits by BUONALAPRIMA S.R.L. - P.IVA: 01841110479 - C.F.01841110479 - testi e foto by BUONALAPRIMA S.R.L.